sabato, marzo 31, 2007

Kinkaku-ji, il Padiglione d'oro

Kinkaku-ji, il Padiglione d'oroKinkaku-ji (金閣寺) è il nome informale del Tempio Rokuon-ji (鹿苑寺) a Kyoto. Il Padiglione d'orato (formalmente chiamato Shariden) fu originariamente costruito nel 1397 come villa-pensione per lo Shogun Ashikaga Yoshimitsu. E' stato suo figlio a convertirlo in un Tempio Zen della scuola Rinzai. Il Tempio è andato distrutto in incendi diverse volte durante la guerra Ōnin. I nipoti di Yoshimitsu presero il Kinkaku-ji ad esempio per costruire il Ginkaku-ji, tempio Buddista, con l'intento di farlo diventare il Padiglione d'Argento. L'intero Kinkaku-ji, fatta eccezione delle fondamenta, è ricoperto da foglie d'oro puro. Nel 1950 un monaco squilibrato diede fuoco al Padiglione distruggendolo. Questa storia si trova anche al centro del romanzo di Yukio Mishima intitolato "Il padiglione d'oro". La struttura attualmente in vita è stata costruita nel 1955. Lo stagno vicino al tempio è chiamato Kyōko-"chi" (stagno a specchio).
Link: galleria fotografica del Padiglione d'Oro Risorsa in lingua Inglese.

I DVD di Panda Z

I DVD di Panda ZI veri appassionati di animazione giapponese conosceranno già il simpatico Panda Z risorsa in lingua giapponese, divertente parodia del famoso Mazinga Z. Per la gioia di tutti coloro che sono rimasti affascinati dalle gesta del valoroso robottino escono in Italia i 2 DVD che racchiudono i 30 episodi del panda robot più famoso del mondo (l'unico!). Gli episodi sono molto demenziali e non sono parlati ma soltanto sottotitolati. Oltre ai disegni molto fumettistici degna di nota è certamente la colonna sonora che spicca per la sua connotazione hard-rock. I DVD possono essere acquistati su IBS.it: Panda Zetto: The Robonimation Vol.1 e Vol.2 risorsa in lingua italiana.

venerdì, marzo 30, 2007

Seisakukun, robot ciclista

Seisakukun robot ciclistaLa popolare azienda giapponese Murata Manufacturing ha dato alla luce un nuovo robot: Seisakukun. Il grande merito di questo "piccolo" robot umanoide è quello di saper andare in bicicletta! La stessa Murata ha realizzato dei video dimostrativi che sottolineano la grande dote ciclistica del robottino. Seisakukun, chiamato anche Murata Boy, riesce a "sfrecciare" fino a 2 chilometri orari ed ovviamente frena se trova un ostacolo. Particolarmente sbalorditivo è il video nel quale Seisakukun cammina in perfetto equilibrio, in sella alla sua bici, sopra una lunga sbarra.
Video: Murata Boy in bici, Murata Boy in salita e Murata Boy pubblicità.

Wasabi

WasabiIl wasabi (山葵 o 和佐比) è un condimento giapponese estratto da una radice chiamata proprio wasabi, che ha un sapore decisamente forte. La sua forza è il gusto piccante che si fa strada dalla gola alle narici e che produce una sensazione di calore, ardore. Questa sensazione non dura molto tempo. Viene usato come condimento di molti piatti giapponesi come ad esempio il sushi, il sashimi o alcuni tipi di donburi. E' possibile trovarlo anche sotto forma di germogli da mangiare in insalsata ma ha un sapore meno intenso della radice. Esistono anche aperitivi al sapore di wasabi. Questa radice si trova in piccole quantitià e produrla è carisissimo anche in Giappone per questo motivo il più delle volte si ricorre ad un succedaneo del wasabi. Si trova sotto forma di polvere alla quale va aggiunta acqua. Questi succedanei sono fatti a base di rafano piccante al quale si aggiunge un colorante verde. Per riconoscere il wasabi artificiale da quello autentico in Giappone quest'ultimo viene denominato hon-wasabi (本山葵, wasabi autentico). L'hon-wasabi si vende fresco sotto forma di radice e deve essere grattugiato e mescolato con acqua prima di essere consumato.

Jeeg Robot torna in TV

Jeeg Robot D'acciaioLa notizia è ormai certa: il mitico Jeeg Robot d'Acciaio torna in TV! Collegandovi al sito ufficiale: http://jeeg.tv/ vi troverete di fronte il nuovo tecnologico Jeeg! A giudicare dalle foto il restyling è sicuramente d'impatto e i disegni moderni faranno certamente apprezzare i nuovi episodi anche ai più giovani. Le puntate per il momento andranno in onda dal 5 Aprile in Giappone su canale Wowow. La domanda sorge spontanea: quando vedremo il nuovo Jeeg in Italia? Ovviamente è ancora presto per conoscere la risposta, nell'attesa accontentiamoci almeno di questa grande notizia che farà saltare di gioia tutti i "vecchi" fans di Jeeg.

martedì, marzo 27, 2007

Omikuji

Omikuji all'esterno di un tempio Gli Omikuji (御御籤, 御神籤 o おみくじ) sono pezzi di carta sui quali è predetto il futuro e che si vendono all'entrata dei templi shintoisti o buddisti. Se la predizione del'Omikuji è buona possiamo mettere il foglietto in apposite casse oppure sistemarlo alla porta del tempo oppure portarlo con se come talismano fino a quando non si realizza. Se invece la predizione è negativa è preferibile annodarlo ai rami di un albero o ad una particolare struttura creata appositamente per questo motivo vicino ad un luogo santo in modo da permettere agli spiriti divini di esorcizzarlo in modo da evitare che si realizzi. Tradizionalmente si usa comprare gli Omikuji durante le festività per l'anno nuovo, per farsi un'idea di come sarà l'anno appena iniziato.

venerdì, marzo 23, 2007

Mika Nakashima

Mika NakashimaMika Nakasima (中島 美嘉, Nakashima Mika) è un’attrice ed una cantante J-Pop originaria della Prefettura di Kagoshima. E’ nata il 19 di febbraio 1983. Durante l’adolescenza decise di non continuare gli studi con la scuola superiore per dedicarsi al 100% nella realizzazione del suo sogno: diventare una cantante. Nel 2001 fu scelta tra circa 2000 giovani per interpretare la protagonista di una serie TV chiamata Kizudakare no Love Song ("Cicatrice di una canzone d’amore"), nel novembre dello stesso anno Mika ha fatto il suo debutto come cantante firmando un contratto con la SMEJ e lanciando il singolo intitolato “Stars”. Il secondo singolo intitolato “Crescent Moon” il giorno stesso dell’uscita sul mercato ebbe un boom di vendite. Nel 2002 Mika diventa l’artista rivelazione del Giappone vincendo il premio “Miglior Nuova Artista” in tutte i concorsi musicali nipponici compreso il Japan Record Award (日本レコード大賞, Nihon Rekōdo Taishō).

Corso di Giapponese 4° Lezione - Grammatica

Oggi vediamo un pò di grammatica.

Sostantivo [S]
Nella lingua giapponese i sostantivi, salvo poche eccezioni, genere e numero.

Particelle [P]
Nel giapponese le particelle indicano le relazioni tra una parola e l'altra o tra una frase e l'altra. Ci sono vari particelle ed i loro utilizzi possono essere diversi. Le spiegazioni dettagliate verranno indicate al momento opportuno.

1) Sostativo + wa
wa indica il soggetto di una frase.
Esempio: Watashi wa kenshusei desu - Io sono un istruttore.

2) Sostantivo + mo
Come la particella wa indica il soggetto o il tema principale di una frase, ma viene utilizzata solamente quando precede una frase con lo stesso contenuto. Equivale ad "anche" in italiano.
Esempio: Tanaka-san wa Nihon-jin desu - Il signor Tanaka è giapponese. Kimura-san mo Nihon-hin desu - Anche la signora Kimura è giapponese.

3) Frase + ka
Ka si impiega alla fine di una frase per farla diventare interrogativa. Non si utilizzano segni di interrogazione ma l'intonazione della frasediviene ascendente.
Esempio: Anata wa kenshusei desu ka - Tu sei un istruttore?

4) Soggetto + no + Soggetto
no connette un sostantivo con un altro. Il sostantivo che precede fissa la limitazione/appartenenza con il sostantivo che segue. Si deve fare attenzione al fatto che in giapponese le parole in una frase hanno un ordine diverso rispetto all'italiano. Esistono altri utilizzi della particella no, li vedremo più avanti.
Esempio: Watashi wa Tokyo-Denki no kenshusei desu - Io sono istruttore di Tokyo-Denki

Vediamo altri esempi sulle particelle appena viste:
Kore wa hon desu. – Questo è un libro.
Sore wa megane desu – Questi sono occhiali.
Sono kuruma wa watashi no desu. – Questa macchina è mia.
Kono hon wa anata no desu ka. – Questo libro è tuo?
Pedro-san wa itaria-jin desu. – Peedro è italiano
Maria-san wa itaria-jin desu ka – Maria è italiana?
Maria-san mo itaria-jin desu – Anche Maria è italiana.

Adesso vediamo il significato di alcune parole utilizzate in questa lezione:
Watashi – Io
Anata – tu/lei
Hon – libro
Megane – occhiali
Kuruma – auto
Kore – questo
Sore – questi
Kono – questa
Sono - queste
Itaria-jin – Italiano (nazionalità)
Itaria-go – Italiano (lingua)
Nihon-go – Giapponese (lingua)
Eigo – Inglese (lingua)

mercoledì, marzo 21, 2007

Ai Yazawa, la mamma di Nana

Ai YazawaAi Yazawa è una popolare mangaka giapponese nata il 7 marzo del 1967 a Osaka. Yazawa ha iniziato la sua carriera a 17 anni, in quindici anni ha scritto più di 10 serie per la rivista Ribon. Le nuove pubblicazioni di Ai Yazawa invece appaiono sulle riviste Zipper o Cookie. I suoi lavori più conosciuti sono "Tenshi Nanka Ja Nai" (Non sono un angelo), Gokinjō Monogatari (Cortili del cuore), Paradise Kiss e Nana. Gli ultimi due sono stati pubblicati anche negli Stati Uniti. Nana è lo shōjo manga più venduto nella storia della rivista Shueisha e del quale esiste anche un film con attori in carne ed ossa le cui protagoniste sono le famose Mika Nakashima e Aoi Miyazaki. I manga della Yazawa sono famosi principalmente tra le ragazze adolescenti. Le storie si incentrano sulla gioventù e sulle relazioni amorose tra giovani ragazzi. Di seguito tutte le opere della Yazawa fino ad adesso pubblicate:
- Ano Natsu (Quell'estate) - manga di debutto
- 15 Nenme
- R
abureta (Love Letter)
- Kaze Ni Nare ed Escape
- Ballade Made Sabani Ite
- Marin Blue (No Kaze Ni Dakarete)
- Tenshi Nanka Ja nai (Non sono un angelo)
- Usubeni No Arashi
- Gokinjo Monogatari (Cortili del cuore)
- Kagen to Tsuki (Ultimi raggi di luna)
- Paradise Kiss
- Nana

martedì, marzo 20, 2007

Il Gundam più grande del mondo

 Gundam RX-78La Bandai ha messo in commercio una rivisitazione del mitico Gundam RX-78 in scala 1/12 facendolo quindi diventare il Gundam più grande al mondo!
E' alto circa 1 metro e mezzo, pesa 35 kg e costa 2.100 .

lunedì, marzo 19, 2007

Rutelli in Giappone

Rutelli in GiapponeDiffondere la cultura italiana e stringere le relazioni con il Giappone e' lo scopo di una visita del vicepremier Rutelli in Giappone.Il ministro per i Beni culturali e il Turismo e' giunto oggi a Tokyo, dove inaugurera' la mostra su Leonardo da Vinci, al centro delle manifestazioni per la 'Primavera Italiana 2007' in Giappone. Oggi, intanto, Rutelli ha incontrato, in veste di presidente della Margherita, il vicepresidente del Partito democratico Naoto Kan.

(fonte ansa.it)

Candidata Giapponese a Miss Universo

Riyo MoriSi chiama Riyo Mori (森 理世) e viene dalla prefettura di Shizuoka la candidata giapponese alle prossime elezioni di Miss Universo che si terranno a maggio in Messico. Riyo Mori ha 20 anni è una ballerina ed è stata eletta il 15 marzo Miss Giappone 2007.

Filtro dell'aria di Hello Kitty

Filtro aria di Hello Kitty Sta per essere messo sul mercato un nuovo oggetto targato Hello Kitty, si tratta di un filtro dell'aria portatile. Funziona esattamente come tutti gli altri filtri in commercio, usando gli ioni negativi.
Il filtro di Hello Kitty ha delle cinghie che ci permetteranno di portarlo sempre con noi, metterlo sul sedile della nostra auto o magari nella stanzetta del nostro bambino. Il prezzo ancora non è stato resto noto.

giovedì, marzo 08, 2007

Dal Giappone l'acqua più cara del mondo

SuperNariwaL'acqua con le 'bollicine'? Un piacere che si può pagare a caro prezzo. Se i più si accontentano di quella in vendita nei supermercati al costo di pochi euro, gli intenditori arrivano, invece, a pagarla addirittura svariate migliaia di euro al litro. L'acqua minerale può dunque diventare un vero e proprio bene di lusso . La più cara attualmente in commercio, 'SuperNariwa', arriva dal Giappone. Questa pregiatissima acqua sgorga dalla sorgente creata milioni di anni fa nella roccia magnetica da una tempesta di meteoriti e dall'eruzione di un vulcano marino. Secondo i suoi produttori, SuperNariwa sarebbe in grado di aiutare il corpo a difendersi dalle malattie e di rallentare il processo di invecchiamento.La formula concentrata di questa acqua non solo faciliterebbe il ringiovanimento delle cellule, ma aiuterebbe anche a sentirsi più forti ed energici. Tutto questo per la bellezza di 99.95 dollari per una micro bottiglia da 10 ml, ovvero poco meno di 10.000 dollari al litro (circa 7.500 euro). Purtroppo però le proprietà benefiche attribuite dai produttori a SuperNariwa non hanno alcun riscontro nella realtà scientifica. Per un chimico il concetto stesso di 'acqua magnetizzata' è un divertente nonsense, mentre per molte aziende è un business a numerosi zeri.La moda delle acque minerali di lusso spopola soprattutto tra i giapponesi, che sono i più disposti a sborsare cifre esorbitanti per un bicchiere d'acqua. In particolare vanno pazzi per l'acqua desalinata dei fondali delle isole Hawaii, per la sua capacità di far perdere peso, ridurre lo stress, migliorare la tonicità della pelle e favorire la digestione. Piccole bottiglie dell'acqua marina delle Hawaii 'Kona Nigari' vengono vendute al prezzo di 33.50 dollari. L'acqua, estratta da una profondità di 915 metri, è pompata dal Laboratorio di energia naturale dell'oleodotto hawaiiano, che si estende oltre 600 metri sotto la superficie dell'oceano. Tra le acque minerali più pregiate è da segnalare, infine, quella prodotta dagli iceberg, purissima e incontaminata , come 'l'Iceland Glacial'. La sorgente di questa acqua è la leggendaria fonte Olfus, formatasi durante una massiccia eruzione vulcanica oltre 4.500 anni fa e schermata da allora da un'impenetrabile barriera di roccia lavica.

(fonte Adnkronos)

venerdì, marzo 02, 2007

Celebrazioni giapponesi del mese di marzo

DarumaHina Matsuri (festival delle bambole), 3 di marzo: le ragazze vestono le loro bambole nello stile formale tradizionale per decorare parte della casa ed esprimere desideri di salute e felicità. Questa festività è conosciuta anche come Momo no sekku (festa del pesco) o come il Giorno delle Ragazze.

Fiera di Daruma al Tempio Jindai-ji, Chofu, Prefettura di Tokyo, 3 e 4 di marzo. I Daruma rappresentano Bodhidharma, il monaco indiano che ha fondato il buddismo Zen in Cina alla fine del quinto secolo. Si vendono con gradi spazi bianchi al posto degli occhi. E’ abitudine dipingere un occhio (di nero) ed esprimere un desiderio. Se il desiderio si avvera si dipinge anche l’altro occhio.

Keichitsu, 5 di marzo: si tratta di uno dei nijushi sekki (24 punti stagionali del calendario solare cinese). Keichitsu si riferisce al giorno in cui la primavera è sufficientemente calda per far uscire dall’ibernazione gli insetti. Questa parola si utilizza nella poesia haiku con significato relativo alle stagioni.

Rituale O-mizu tori, Tempio Todai-ji, Nara, 12 di marzo: questo importante atto del calendario buddista si celebra durante due settimane in uno dei Templi più famosi del Giappone, cominciando il primo di marzo. Il momento più importante di questo rituale si ha al tramonto del giorno dodici. Una grandissima torcia taimatsu viene trasferita rapidamente attraverso le gallerie che circondano la Sala Nigatsu-do. Il resto del rito è molto più austero e viene svolto quasi allo stesso tempo. I monaci prendono l’acqua da un pozzo e la offrono alla statua di Kannon.

Haru no Higan, dal 18 al 24 (approssimativamente): festività buddista per celebrare l’equinozio di primavera, que dura sette giorni.

Shumbun no Hi (giorno dell’equinozio di primavera), 21 di marzo (approssimativamente): durante l’equinozio di primavera il giorno e la notte hanno più o meno la stessa durata. A partire da qui il giorno è più lungo della notte ed il sole rende più gradevole la temperatura fredda. Questo è il giorno per onorare la natura e mostrare l’affinità con il mondo naturale. Fu dichiarato Festa Nazionale nel 1948.

Cerimonia del Diploma, Tra il 1° ed il 25 di marzo (approssimativamente): l’anno scolastico giapponese comincia in aprile ed ha quindi a marzo tutte le cerimonie di diploma o di laurea. La laurea universitaria marca la fine di molti anni di vita scolastica e indica per i giovani il momento in cui devono iniziare a lavorare. Alcuni giovani indossano il kimono coprendo la parte inferiore del corpo con hakama, seguendo lo stile degli studenti di inizio ‘900.

Festival O-Kichi, a Shimoda, Prefettura di Shizuoka, 27 di marzo: Townsend Harris alla fine del 1860 fu il primo diplomatico a rappresentare gli Stati Uniti in Giappone. Per ordine del magistrato di Shimoda entrò a suo servizio una ragazza di 17 anni chiamata O-Kichi. Il Festival si celebra nell’anniversario della sua morte e si offrono desideri di felicità. Il Festival include anche balli di geishe e anche un mercato di piante ed alberi.

Rikyuki, 28 di marzo: questo giorno commemora a Sen no Rikyu un famoso maestro di té che fu obbligato nel 1591 ad uccidersi tramite il seppuku. Tutti gli anni si celebra la cerimonia del tè al Tempio Daitoku-ji, Kyoto, così come in altri luoghi. Alcune scuole lo celebrano il 27 di marzo.