lunedì, ottobre 29, 2007

Tokyo: impronte e foto per i turisti

Nuova misura antiterrorismo in Giappone da novembre. Saranno prese le impronte digitali e saranno fotografati i turisti in arrivo nel Paese. Chiunque sara' considerato un terrorista o si rifiutera' di sottoporsi a questi controlli sara' respinto e deportato. Il sistema e' simile a quello introdotto negli Usa dopo l'11 settembre, ma in Giappone si dovranno sottoporre ai controlli anche gli stranieri residenti che dovranno ripetere la procedura ogni volta che entrano nel Paese.
(fonte ansa.it)

2 commenti:

Eejyanaika ha detto...

Secondo me ad un certo punto fanno anche bene. Così se qualche 外国人 fa il furbetto dicendo di non avere i documenti, c'è molta più possibilità di rintracciarlo e di rispedirlo al mittente. Dovrebbero adottarlo anche in Italia! Anzi..soprattutto qui!

Oculus ha detto...

Mi hai tolto le parole di bocca eejyanaika.

Ma qui in Italia piacciono gli immigrati soprattutto se clandestini...