In Giappone arriva il telefono-balia per i bambini

E' la manna dal cielo per mamme apprensive o papa' distratti: il nuovo telefonino per i bambini presentato oggi a Tokyo da KDDI, il secondo operatore mobile del Giappone, permette di tenere sotto controllo con precisione la posizione dell'apparecchio, incorporando inoltre svariate funzioni per la sicurezza dei piu' piccoli e garantire loro un rapido aiuto in caso di emergenza. Il cellulare, denominato 'Junior Keitai' ('telefonino junior'), e' dotato di un ricevitore GPS satellitare che rende possibile seguirne le tracce in ogni angolo del globo, con un'accuratezza che va nell'ordine di alcuni metri e un intervallo di aggiornamento di circa un minuto. Ma non e' finita qui. Nella malaugurata ipotesi che il bambino abbia smarrito il telefonino, questo entra in stato di emergenza e comunica automaticamente con una serie di numeri predefiniti, arrivando persino a scattare fotografie del luogo e inviandole poi in tempo reale per email.I genitori, una volta registrato l'apparecchio da seguire,possono controllare in tempo reale la sua posizione sul proprio cellulare oppure direttamente dal computer. L'operatore telefonico ha comunque tenuto a precisare che tutte le funzioni automatiche di sicurezza possono essere attivate o disattivate a discrezione degli adulti, per venire magari incontro alle istanze di privacy degli utenti piu' 'maturi'. L'apparecchio sara' messo in vendita in Giappone dal prossimo marzo, a un prezzo intorno ai 10.000 yen (64 euro).

(fonte ansa.it)

Nessun commento: