venerdì, settembre 15, 2006

Auto ambasciata del Giappone colpita in IRAQ

Un'auto che trasportava l'incaricato d'affari che regge ad interim l'ambasciata del Giappone in Iraq e' stata raggiunta da un colpo di arma da fuoco mentre transitava nella zona di Baghdad ove ha sede la rappresentanza nipponica, rispetto alla quale si trovava a circa un chilometro e mezzo di distanza. Si tratta di un'area sotto il controllo delle truppe americane. Il parabrezza della vettura e' andato in frantumi, ma a bordo nessuno e' rimasto ferito: ne' il diplomatico ne' l'autista o le guardie di scorta. L'episodio, avvenuto ieri a meta' giornata, e' stato reso noto solo molte ore dopo da fonti del ministero degli Esteri a Tokyo, che hanno peraltro escluso l'ipotesi di un attentato: a colpire il veicolo sarebbe stata infatti una pallottola vagante, una delle molte esplose in quel momento in segno di avvertimento nei confronti di un'altra vettura che passava nei pressi. Nel novembre 2003 due diplomatici giapponesi caddero in un'imboscata a Tikrit, la citta' natale di Saddam Hussein nel nord del Paese; la loro auto fu crivellata di proiettili, e i due furono assassinati. Sulla vicenda non e' mai stata fatta del tutto chiarezza.
(fonte larepubblica.it)

Nessun commento: