domenica, novembre 26, 2006

Obento

Obento su Nihon StyleL'obento è una scatola che contiene cibo da asporto per una persona. In Giappone c'è l'usanza di portare l'obento come pranzo al lavoro o a scuola. Esistono molti tipi di obento, con pesce, carne e verdura. Si possono comprare nei negozi aperti 24 ore al giorno, nei supermercati oppure possono essere fatti in casa. Generalmente gli obento non costano molto, il loro prezzo oscilla tra i 300 e i 700 Yen. La bellezza della presentazione è in un obento quasi un requisito indispensabile per i giapponesi. L'obento infatti non è solamente un cibo da asporto ma è un perfetto esempio di come i giapponesi interpretano il cibo: esigono che abbia un buon aspetto in modo che possano già mangiarlo con gli occhi ma voglio anche che sia nutritivo. L'obento è anche la rappresentazione dei ruoli sociali nella società nipponica: le donne preparano il pranzo per il marito e per i figli. Normalmente il cibo messo nell'obento presenta un'importante base di riso, carne o pesce come piatto principale e verdure come accompagnamento.

3 commenti:

annette ha detto...

ecco cos'era quella scatolina che vedevo sempre negli anime..^^
che bellinaaaaa...eh eh quando andrò a lavorare (e anche a vivere ad asakusa) mi autopreparerò l'obento^^..anche se prima dovrei seriamente imparare a cucinare senza apportare danni a a cose o a persone (^__^;;)

Musashi_87 ha detto...

Sai per caso se si può chiamare anche "Bento", senza la "o"? L'ho sempre sentito chiamare così... Cmq mangiare da un obento preparato da una ragazza penso sia una cosa davvero troppo carina ^_^

Maiko ha detto...

Si Musashi, si dice anche Bento senza l O iniziale. La lettera O all'inizio di alcune parole serve per indicare il rispetto che i giapponesi hanno per un determinato oggetto. Insomma è un simbolo di onoreficenza.