lunedì, gennaio 28, 2008

Ema - 絵馬

Tavolette EmaLe Ema sono le tavolette tradizionali scintoiste che si usano collocare sotto gli alberi sacri nei templi. Quando i giapponesi vanno al tempio comprano una tavoletta ema e vi scrivono sopra i propri desideri. Lasciando la tavoletta vicino agli alberi sacri fa supporre che gli dei possano leggerle e possano fare quando in loro potere per far avverare i desideri. Le tavolette Ema sono simili per forma e dimensione anche se alcune di esse hanno dipinto sopra degli animali e contengono abitualmente la parola "negai (願意)" che significa "desiderio". A differenza delle religioni occidentali, dove la fede è vissuta come riverenza verso Dio, nella religione Shinto le persone tendono ad accudire i kami (spiriti degli dei) e chiedono loro una grande varietà di cose, spaziando dalla pace nel mondo a cose molto personali.

3 commenti:

Annette86 ha detto...

ciao maiko, come stai? queste tavolette di cui parli mi hanno fatto ripensare ad un articolo che tempo fa avevo letto riguardo ai "biglietti della fortuna" che si trovano nei templi shintoisti e buddisti... non ricordo però come si chiamavano questi biglietti (^__^;)
invece volevo chiederti: conosci qualche sito dove posso trovare il font per i caratteri giapponesi? soprattutto un font per i due sillabari (visto che kanji ne conosco ancora pochi)...
grazie comunque per una tua eventuale risposta, una buona giornata, Annette86

Yuraki ha detto...

aggiungerei che a differenza degli occidentali, almeno cristiani, che vivono, se credenti, temendo la mano e punizione divina e credono nel peccato dell'anima e nel perdono del dio in quanto essere superiore, gli shintoisti, sin dall'origine, credono che una condotta austera e dedita al lavoro per l'individuo e la collettività in vita, ne possa glorificare la morte. La purezza nella vita, infatti, è basata sulla corrispondenza tra realtà e dovere, sentimento interno ed apparenza esterna. A differenza degli occidentali, per cui la mera apparenza è simbolo di "corruzione" morale, per lo shintoismo l'apparenza è fondamentale ed è strettamente legata al sentimento...da ciò le molteplici tradizioni e manifestazioni shintoiste.
Inoltre gli "alberi sacri", sono simbolo primo, insieme a monti e fiumi, degli "shintai": lo shintoismo vuole che la potenza naturali dei "kami" (antiche divinità giapponesi) sia custodita e vincolata in luoghi della natura (vedi: pietre, fiumi, monti, alberi etc.) da venerare, per poter ottenere protezione; ancora oggi lo shintoismo si fonda su questo :)

teresa.nartin2012@gmail.com ha detto...

Salve, sto scrivendo un libro per bambini nel quale si parla di alberi. Avrei bisogno di sapere qualcosa di più sul rapporto dei giapponesi con gli alberi e in particolari sugli alebri sacri. SE puoi indicarmi qualche sito o libro...
Arigato (è giusto?) grazie.
Maria Teresa