Funerale per il cattivo di Ken Il Guerriero

Raoh di Hokuto no KenSotto una pioggia battente, una folla di fan e personalità dello spettacolo ha dato l'estremo saluto a Raoh, personaggio dei fumetti. Oltre 3mila persone, appassionati di manga, hanno partecipato in un tempio di Tokyo al funerale. Raoh è - anzi, era - il cattivo della serie "Hokuto no ken", nota in Italia come "Ken il guerriero". Alle esequie sono intervenuti i disegnatori, che hanno recitato la loro orazione funebre. La cerimonia si è svolta seguendo il rito buddhista. Ma all'origine di tutto, in realtà, c'è una strategica trovata pubblicitaria. I funerali del compianto Raoh servivano per promuovere il nuovo film d'animazione basato proprio sulla trama originale del fumetto, in uscita a fine mese nelle sale del Giappone. Il film si conclude appunto con la morte del temibile Raoh. Pubblicata in Giappone negli anni Ottanta come manga, la saga di "Hokuto no Ken" ebbe un successo straordianrio. Le vicende di un maestro di arti marziali, sullo sfondo dell'eterna lotta bene-male in un mondo devastato dalla guerra nucleare, sono molto popolari anche in Italia, dove, a vent'anni dal debutto, va ancora in onda sulle TV locali.

(fonte tgcom.it)

1 commento:

susukino ha detto...

l'ho sempre odiato.
era il cattivo più cattivo che ci fosse.