I nomi più usati del 2006

Di seguito la lista dei nomi usati più di frequente per la nascita di bambini e bambine nel 2006.

Bambina
Haruka, Miyu, Momoka, Haruna, Hina, Aoi, YuiYuuna, Nanami, Yuna, Mao, Miu, Rio, SakiSakura, Mei, Yuka, Ayaka, Hana, HonokaMisaki, Runa, Airi, Mana, Mio, Kanon, RikoNana, Miku, Rin, Wakana, Kokoro, ManamiAyane, Kaho, Rina, Karen, Sara, YuzukiAmi, Kokona, Natsuki, Kana, Koharu, AnnaKanna, Hinata, Akari, Myu, Risa


Bambino
Haruto, Yuto, Koki, Yuki, Riku, Yuta, Ryota, Kaito, Haruki, Souta, Takumi, Hayato, Kohta, Sora, Shota, Yusei, Yuma, Ren, Hiroto, Kosei, Ryusei, Kazuki, Kosuke, Daiki, Ryo, Reo, Masato, Shuto, Haru, Rikuto, Taiga, Tsubasa, Hinata, Keita, Taiki, Yuya, Rui, Ibuki, Taisei, Hikaru, Aoi, Shunsuke, Hiroki, Masaki, Yuito, Yu, Kento, Kohtaro, Kotaro, Sho, Seiya, Ryosuke

Questi invece sono i kanji utilizzati per scrivere i nomi delle bambine:
significa vegetali, verdure si legge "na" si abbina ad altri kanji
significa amore, affetto si legge "ai"
significa amabile, affettuoso, affabile, si legge "yu"
significa cuore, anima, spirito, mente, setimento si legge "kokoro", "shin"
significa colorazione, decorazione, addobbo si legge "aya", "sai"
significa un tipo di fiore, si legge "ri"
significa bellezza si legge "mi" si abbina ad altri kanji
significa aroma, fraganza, buon odore, produmo si legge "kaori"
significa fiorire si legge "saki"
significa albicocca, si legge "anzu"
significa acero si legge "kaede"
significa suono, rumore si legge "ne"
significa fiore si legge "hana" "ka"
significa albero da frutto si legge "na" si abbina ad altri kanji
significa limone, cedro si legge "yuzu"
significa verità, sincerità, realtà si legge "makoto" "shin" "ma"

e questi quelli per i bambini:
significa rispetto, stima si legge "futoshi" , "ta"
significa aprire le ali e volare, si legge "kakeru", "sho"
significa brillare, risplendere si legge "teru", "ki"
significa grande, molto, ampio si legge "dai"
significa lontano, remoto, con calma, tranquillo, si legge "yuu"
si usa come significato di guerriero, combattente, lottatore si legge "to"
significa persona, si legge "hito" o "to"
significa rinfrescante, fresco, rinnovato si legge "hayate"
significa amabile, affettuoso, affabile si legge "yu", "masaru"
significa ragazzo, si legge "ro" si abbina ad altri kanji
significa tranquillo, calmo, serenità si legge "hiroshi", "yu"
significa verità, sincerità, realtà si legge "shin", "makoto"
significa mediare, intermediare si legge "suke" si abbina ad altri kanji
significa ammirazione, esclamazione si legge "ya" si abbina ad altri kanji
significa cuore, anima, spirito, mente, setnimento si legge "shin", "kokoro"
significa protezione divida, aiuto dal cielo, grazia di Dio si legge "yu"
significa allegro, contento, giovaiale se legge "akira" "ro"
significa estendere, ampliare si legge "taku"
significa di stile giapponese, pace, armonia, concordia si legge "kazu"

Sul sito del Ministero di Giustizia c'è la lista dei Kanji autorizzati dallo stato che possono essere utilizzati come nomi propri.

Nessun commento: