Dal Giappone la nuova tastiera per non vedenti

TastieraUna squadra di specialisti giapponesi ha inventato la prima tastiera per ciechi non basata sui tasti con iscrizioni in Braille. Il dispositivo, che è stato presentato oggi Tokyo, permette di scrivere mediante un sistema chiamato "sintesi vocale" e può essere utilizzato su qualsiasi tipo di computer. Il suo metodo di registrazione si basa su una combinazione di soli sei tasti. L'apparato richiede che prima venga selezionato il tipo di scrittura (alfabetico, numerico o sillabico giapponese) e dopo si combinano in tasti in modo diverso, secondo il fonema che si desidera scrivere. Alla fine la macchina conferma vocalmente i caratteri premuti. La tastiera pesa 500 grammi e misura 20 centimentri per 10 centimetri, è senza filo e funziona a batteria. Per volontà dei creatori la tastiera verrà messa in commercio nel primo semestre del 2008 e costerà 185.000 Yen (circa 1200 €).

1 commento:

annette ha detto...

che bell'invenzione!
allora la troppa tecnologia non nuoce sempre...